Le Cause

inquinamento_acustico

La sordità può avere origine ereditaria: se uno o entrambi i genitori sono sordi, esiste il rischio elevato che lo sia anche il bambino. La compromissione delle capacità uditive può svilupparsi anche per altre cause durante tutto il corso della vita di una persona:

  • per i neonati: come effetto di malattie infettive tipo rosolia o sifilide, come conseguenza dell’uso di medicine ototossiche durante la gravidanza della madre oppure per nascita prematura, carenza di ossigeno, itterizia
  • durante l’infanzia, ma non esclusivamente: come effetto di malattie infettive come meningite, morbillo, parotite epidemica, infezioni croniche dell’orecchio
  • a qualsiasi età: come effetto dell’uso di medicinali ototossici (fra cui alcuni antibiotici e farmaci antimalarici) in grado di danneggiare la coclea, oppure a seguito di ferite alla testa, presenza di corpi estranei nell’organo, esposizione a rumori
  • durante la vecchiaia: come deficit generale dell’organismo.

Uno dei pericoli più subdoli della vita moderna è senza dubbio l’inquinamento acustico. Spesso è responsabile di disturbi della circolazione, della digestione e del sistema nervoso.

<<< i Segnali | l’Età >>>

I commenti sono chiusi